venerdì 24 gennaio 2014

Da Borgio Verezzi allo Snæfellsjökull. Ci incontriamo in grotta?

Scorcio su Verezzi
Nel 1864 Jules Verne scrisse "Viaggio al Centro della Terra", il racconto della fantastica avventura che porta tre uomini ad immergersi nel globo terrestre attraverso il cratere del vulcano Snæfellsjökull, in Islanda, e ad emergere di nuovo, rocambolescamente, attraverso il cratere di Stromboli, nelle Isole Eolie.
Il romanzo scientifico, precursore della moderna fantascienza, esalta il desiderio di conoscenza, lo spirito d'avventura, la curiosità per l'ignoto, la determinazione che spinge a superare limiti spesso inimmaginabili. La disciplina che oggi più si identifica nelle sensazioni e negli stimoli che animano i tre protagonisti del romanzo di Verne è però la speleologia.
Grazie all'intervento di Stefano Mortari, grande speleologo italiano e nostro compagno di viaggio allo Snæfellsjökull nel 2013, abbiamo avuto la possibilità di esplorare le splendide grotte di Borgio Verezzi, in Liguria.
"Senti, ma perché non organizziamo una conferenza sull'Islanda dentro le grotte di Borgio Verezzi?"
Detto...fatto.
L'idea prende forma con tre spedizioni in Liguria, due incontri con le autorità e una perlustrazione alle grotte.
Così sabato 12 aprile alle ore 15.00 l'Islanda sarà protagonista all'interno della prima sala delle grotte di Borgio Verezzi in compagnia di Stefano Mortari e dei geologi di 90° EST.
Grazie all'intervento del Comune di Borgio Verezzi gli ospiti potranno approfittare di una visita guidata all'interno delle grotte. Chi volesse proseguire la giornata in nostra compagnia potrà seguirci fino alle borgate di Verezzi per un'apericena super panoramico in agriturismo. Qui tutti i dettagli della giornata.

Le grotte di Borgio Verezzi sono famose in tutta Europa per l'incredibile varietà cromatica delle loro concrezioni. Lungo un percorso sotterraneo attrezzato di circa 1000 metri il visitatore attraversa cunicoli e ampie sale tempestate di stalattiti, cannule, drappi e colonne.
Verezzi, composto da quattro antiche borgate, sorge sui primi rilievi affacciati sul golfo compreso fra Finale Ligure e Albenga e offre scorci molto suggestivi sull'architettura e sull'impianto delle borgate, tutte di origine saracena, e sul Mar Ligure. Nelle giornate limpide l'occhio si spinge fino alla Corsica.






Nessun commento: