sabato 6 gennaio 2018

Nuovo territorio per i viaggi in Islanda di 90° EST nell'estate 2018


Da ormai 16 anni, stagione dopo stagione, i nostri viaggi in Islanda si arricchiscono di nuove località, il più delle volte sconosciute al grande pubblico. E' una delle tante magie di questo territorio: quando pensi di conoscere e di aver visto tutto, capita che un tuo amico islandese ti chieda: "Sei mai stato a...?" Questa volta la risposta è stata "No" e, immediatamente, siamo partiti per un'esplorazione "lampo". E' bastato imboccare il primo bivio per la pista F210 per capire che anche in quel remoto settore meridionale della Riserva Naturale di Fjallabak...saremmo tornati con almeno uno dei nostri gruppi la prossima estate.
Così, come altre volte, l'esplorazione di questo territorio di una bellezza semplicemente disarmante, sarà completata con la complicità dei viaggiatori del gruppo dal 7 al 21 luglio 2018. Naturalmente saranno necessari nostri 4X4 modificati.
Nulla di occulto, tutto dichiarato: non possiamo dire di conoscere bene quella regione. In parte sarà una scoperta anche per noi.
Per la verità siamo già stati lì un'altra volta lo scorso mese di maggio, per un atterraggio veloce durante un volo in elicottero (Qui il filmato di quel volo). La neve copriva ancora gran parte del territorio tranne le creste e le immediate vicinanze delle sorgenti termali.
Di che regione stiamo parlando? Del settore compreso fra il ghiacciaio Mýrdalsjökull a Sud e il ghiacciaio Torfajökull a Nord. Il suo elemento meno sconosciuto è il monte Mælifell, praticamente un cono di muschio fluorescente in un mare di sabbia nera a pochi chilometri dal ghiacciaio.
Questa regione è attraversata dal percorso di uno dei trekking più belli al mondo, il famoso Laugavegur.
Questo è il programma del viaggio dal 7 al 21 luglio.
Qui tutti gli altri programmi e i documenti informativi

Paolo Cortini - 90° EST 

Nessun commento: