Viaggi Islanda 2018

Landmannalaugar al tramonto
Per il 2018 90° EST ha in programma un fitto calendario di viaggi naturalistici in Islanda. Si tratta di proposte pensate per viaggiatori attenti e curiosi che non cercano solo svago e divertimento, ma anche contenuti culturali e servizi che permettano di apprezzare tutti gli aspetti più significativi della natura e della società di questo Paese.
L'Islanda è un'isola selvaggia in gran parte disabitata. Offre alcuni dei fenomeni naturali più imponenti e suggestivi del nostro Pianeta, ma è in gran parte priva di strade e di strutture ricettive tradizionali. Per raggiungere le zone più remote sono quindi necessari veicoli fuoristrada adeguati e un'organizzazione che permetta al gruppo di essere autosufficiente per alcuni giorni sia per quanto riguarda i viveri, sia per il carburante. Ogni nostro gruppo è guidato da un Geologo italiano assistito da un accompagnatore locale e, in estate, da un cuoco.

I dettagli sulle scelte che caratterizzano i nostri viaggi in Islanda sono disponibili sulla nostra pagina di approfondimento.
aurora boreale islanda
Costa Sud d'Islanda
Nella grandiosa cornice dell'inverno artico cerchiamo l'aurora boreale in alcune delle località più famose per l'osservazione di questo fenomeno. A bordo di speciali veicoli 4X4 ci allontaniamo dai luoghi più frequentati, di giorno e di notte, per cogliere tutta la magia e il fascino di scenari unici al mondo. Nel periodo che offre il miglior rapporto fra ore di luce e ore di oscurità viaggiamo guidati dai più moderni strumenti scientifici e dall'esperienza di chi da sedici anni "fiuta" l'aurora boreale. Per questo viaggio utilizziamo i nostri Land Rover Defender e le nostre Nissan Navara con pneumatici da 37 e 35 pollici. Programma di viaggio


Háifoss, Altopiani Centrali
Nel mese di luglio l'Islanda regala 24 ore di luce al giorno, una condizione particolarmente interessante di cui approfittano non solo gli uomini ma, soprattutto, l'ecosistema. In questo periodo l'Islanda offre splendide fioriture, una frenetica moltitudine di uccelli in nidificazione, acque termali ormai calde, grazie alla fusione della neve invernale. Per questi due viaggi utilizziamo i nostri Defender 110 e le nostre Nissan Navara con pneumatici da 37 e 35 pollici. Programma di viaggio


Il deserto di sabbia nera,
Altopiani Centrali
E' l'Islanda dell'estate "matura", quella in cui le statistiche dicono che il clima sia più stabile che in altri periodi dell'anno. E' anche il momento in cui gli uccelli si preparano alla migrazione verso Sud. In questi viaggi abbiamo scelto di sostare per due giorni in ciascuna delle località più significative, anche quelle più isolate, per poterle ammirare in condizioni meteorologiche e di illuminazione diverse. Se poi qualcuno avesse l'occasione di vedere la prima aurora boreale dell'anno...
Per questi viaggi utilizziamo veicoli Land Rover Defender 110 e le nostre Nissan Navara modificate con pneumatici da 37" e 35". Programma di viaggio

Mount Herðubreið, Altopiani Centrali
L'aurora boreale è un fenomeno naturale suggestivo ed imprevedibile. Per essere visibile è necessario che il sole presenti una certa attività magnetica, che il cielo sia sereno e non "disturbato" dalla luce solare. Il periodo in cui è più probabile che queste tre condizioni si verifichino simultaneamente è l'inverno. Se non si vuole affrontare un viaggio "nordico" nella stagione fredda è possibile cercare l'aurora boreale in Islanda nella seconda metà di agosto, quando il clima è ancora estivo, ma le notti già buie, almeno per qualche ora. In questo viaggio cerchiamo di conciliare l'aurora boreale con un itinerario ricco come quello delle altre proposte. Anche per questi viaggi utilizziamo veicoli Land Rover Defender 110 e Nissan  Navara modificate con pneumatici da 37" e 35". Programma di viaggio

Nessun commento: